Trattare la vitiligine sui genitali

Nome e Provenienza Marica
Domanda

Spett.le GISV, sono una donna di 47 anni e soffro di vitiligine da circa 5 anni .
Da sempre e' presente sulle dita delle mani e dei piedi , sui gomiti , ma solo oggi ho scoperto di averla anche sul pube .
Attualmente uso per le macchie delle mani e dei gomiti la crema xxxxx associata alla crema xxxxxx; non assumo integratori perche' non li tollera il mio intestino ; d'estate prendo molto sole .
Come posso trattare le macchie sulle mie parti intime , dove la pelle e' molto delicata , vista la prossimita' alle muscose ?
Ringrazio anticipatamente per l'attenzione che vorrete concedermi e saluto cordialmente ,

Risposta

 

Cara Marica,
Ci permettiamo di scherzare con la tua domanda non certo per mancanza di sensibilità, quanto per incrementare la forza di un messaggio che è rivolto a molti che hanno lo stesso dubbio.
La prossimità delle mucose non ha nessuna importanza (certo, i prodotti da dare sulle mucose sono specifici per esse e dunque l'applicazione di prodotti per cute deve evitare le mucose) ma non signfica che la zona non debba essere trattata.
La cute del pube (sia maschile che femminile) non differisce da quella delle altre zone ed è anche meno delicata di altre (vedi palpebre, ascelle, etc).
Pertanto ti consiglio di trattarla assolutamente come ti è stato prescritto (non entro nel merito se sia o meno giusta per te la terapia in quanto non conosco la tua vitiligine). Per la cute delle grandi labbra vale lo stesso consiglio, mentre per la cute dell'asta del pene sconsigliamo l'utilizzo di cortisonici di elevata potenza (almeno per trattamenti di durata superiore alla settimana).
Spero di esserti stato d'aiuto.

Abbiamo sostituito i nomi dei farmaci citati dall'utente con delle "xxxxx" per evitare che vengano confuse per consigli.

 

Bibliografia Non necessaria